+39 080 8769072   info@apuliaplants.it

PIANTE ESTERNO PERENNI

L’Anigozanthos, conosciuta anche con il nome di Zampe di Canguro per la conformazione del fiore, è una pianta perenne rizomatosa, di origine australiana. Si pone a dimora in luogo soleggiato, o semiombreggiato; gli anigozanthos non temono il freddo e possono sopportare alcuni periodi di gelo anche intenso, in taluni casi durante l’inverno perdono la parte aerea e si sviluppano con l’arrivo della primavera. Hanno la capacità di immagazzinare nelle radici linfa acquosa, da utilizzare in caso di mancanza di annaffiature; per questo motivo sopportano senza problemi periodi anche lunghi di siccità.

Appartenente alla famiglia delle Caryophyllaceae, originaria dell’Europa occidentale (Francia e Spagna), l’Arenaria Montana è una pianta sempreverde caratterizzata da piccole foglie verde scuro. Produce un cuscino di moltissimi fiori piatti di colore bianco candido che ricoprono l’intera vegetazione. Essendo una pianta particolarmente rustica, si adatta benissimo a decorare giardini rocciosi. Fiorisce da aprile e predilige esposizioni soleggiate.

Appartiene alla famiglia delle Rutaceae ed è originaria dell’Australia. La Boronia è un arbusto sempreverde tipico delle zone costiere che presenta piccole foglie verde intenso dal profumo inconfondibile, aspro e pungente, tipico di tutti gli agrumi (appartiene, infatti alla stessa famiglia botanica) e produce piccoli fiori stellati di colore rosato a quattro petali. I fiori sono ricchi di oli essenziali e sono impiegati per la preparazione di infusi emozionali, ideali per ritrovare calma e serenità e combattere le ossessioni e l’insonnia. Predilige posizioni soleggiate e ben arieggiate, ha una fioritura che può durare tutto l’anno.

Arbusto caduco o sempreverde originaro dell’America settentrionale. La specie più coltivata nei giardini è sempreverde, a crescita lenta. Questi arbusti dal carattere rustico e che raggiungono circa i 2 metri di altezza, preferiscono posizioni luminose, anche esposte per alcune ore ai raggi diretti del sole; non temono il freddo invernale. Da marzo a ottobre, durante il periodo vegetativo e di fioritura, si consiglia di annaffiare abbondantemente, mantenendo quasi sempre il terreno umido, controllando però che non si formino dei ristagni d’acqua

La Gardenia è una pianta originaria dell’Asia e delle regioni tropicali dell’Africa meridionale, appartenente alla famiglia delle Rubiaceae. E’ una pianta ornamentale sempreverde simbolo di eleganza, grazie al suo folto apparato fogliare verde lucido e agli splendidi fiori bianco candido dalla consistenza vellutata e dal profumo dolcissimo.

Appartenente alla famiglia delle Loganiaceae e originario dell’America centrale e settentrionale (è fiore nazionale della Carolina del Sud negli U.S.A.), il Gelsemium è una pianta rampicante sempreverde molto rustica e resistente che presenta foglie strette a allungate di colore verde brillante e produce piccoli fiori imbutiformi gialli e profumati. Per il suo aspetto e fragranza ricorda vagamente il gelsomino, tanto da essere conosciuto anche come “Gelsomino giallo”.

E’ una pianta che viene da lontano: è originaria dell’Australia ma si adatta bene al nostro clima mediterraneo. La Grevillea appartiene alla famiglia delle Proteaceae, fiorisce in primavera e presenta fiori dal lungo calice che si sviluppano in riccioli colorati da cui spuntano piccoli stomi flessi e un unico pistillo. Esistono diverse specie di Grevillea, alcune possono essere anche coltivate in zone costiere in quanto riescono a sopportare la salsedine marina. Nella maggior parte delle specie i fiori sono molto nettariferi per cui sono ottime piante per attirare insetti ed uccelli.

Appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, originaria dell’Europa meridionale e dell’Asia occidentale, l’Iberis è una pianta erbacea perenne che presenta foglie ovali e cuoiose di colore verde scuro. Produce delicati fiori bianchi, gialli o rosa, raccolti in mazzetti che riempiono il cespuglio rendendo la pianta ideale per bordure e decorazioni di giardini rocciosi.

Pianta succulenta sempreverde della famiglia delle Aizoaceae e originaria del Sud Africa, il Lampranthus è un cespuglio caratterizzato da foglie lunghe, sottili e carnose di colore verde scuro con rami prostrati all’apice dei quali sbocciano i fiorellini a forma di margherita di colore giallo/arancio. E’ una pianta particolarmente adatta a creare “macchie colorate” all’interno dei giardini.

La Lithodora è una pianta tappezzante sempreverde originaria delle zone dell’Europa Mediterranea e appartiene alla famiglia delle Boraginaceae. Presenta piccole foglie appuntite di colore verde acceso con una evidente venatura longitudinale centrale e ricoperti da una lieve peluria. Produce piccoli fiori tubolari a cinque petali dal tipico colore blu intenso cha la rendono una pianta ideale per colorare d’azzurro aiuole e angoli di giardino.

Appartiene alla famiglia delle Saxifragaceae ed è originaria delle regioni artiche temperate. La Saxifraga Arendsii è una pianta erbacea tappezzante e perenne caratterizzata da piccole foglie allungate di colore verde intenso tra cui spuntano sottili steli che portano fiori molto resistenti a forma di stella appiattiti di colore rosso (esiste anche una varietà a fiore bianco e con foglioline più chiare, “Saxifraga Paniculata”). E’ una pianta ideale per essere coltivata nei giardini rocciosi, avendo radici in grado di attecchire anche tra le pietre.

Le piante succulente riescono ad assorbire l’acqua, quando piove in abbondanza, e poi la tengono al loro interno in modo da resistere anche nei periodi di siccità. Essendo piante adattate a vivere in condizioni di aridità, visto che sanno assorbire l’acqua e tenere le riserve, le piante succulente non hanno bisogno di molta pioggia, anzi, troppa può disturbarle. Non teniamole sotto il sole ma in un posto illuminato, in un terreno ben drenato.

Piccola pianta perenne, coltivata come annuale, la Verbena appartenente alla famiglia delle Verbenaceae e originaria dell’America centrale e meridionale e dell’Europa. Ha un portamento ricadente e lunghi rami con piccole foglie ovali, appuntite e dentellate di colore verde chiaro con evidenti nervature. Produce fiorellini intensamente profumati variamente colorati, dal bianco al rosa, al rosso, al viola e anche bicolore screziati, raccolti in spighe all’estremità dei rami. Secondo la tradizione, è una pianta sacra e avrebbe proprietà curative, analgesiche e cicatrizzanti.