+39 080 8769072   info@apuliaplants.it

PIANTE ESTERNO PERENNI

L’Anigozanthos, conosciuta anche con il nome di Zampe di Canguro per la conformazione del fiore, è una pianta perenne rizomatosa, di origine australiana. Si pone a dimora in luogo soleggiato, o semiombreggiato; gli anigozanthos non temono il freddo e possono sopportare alcuni periodi di gelo anche intenso, in taluni casi durante l’inverno perdono la parte aerea e si sviluppano con l’arrivo della primavera. Hanno la capacità di immagazzinare nelle radici linfa acquosa, da utilizzare in caso di mancanza di annaffiature; per questo motivo sopportano senza problemi periodi anche lunghi di siccità.

Originarie dell’India, della Cina e del Giappone, durante i mesi freddi dell’anno producono numerosi fiori abbastanza grandi. La più diffusamente coltivata è Camelia Japonica, che fiorisce da gennaio fino all’inizio della primavera. I fiori delle camelie hanno colore rosa o bianco, ma esistono alcune varietà a fiore rosso e pochissime varietà a fiore giallo; in genere alternano anni con fioriture eccezionali ad anni con pochi fiori. Sono arbusti molto longevi, e con il passare degli anni possono raggiungere dimensioni ragguardevoli, fino a 6-7 metri di altezza. Le camelie sono piante mediamente rustiche. Di regola dovrebbero resistere agevolmente fino almeno a -15°C, specialmente se coltivate in piena terra. Si possono avere problemi invece con piante coltivate in vaso, perché il freddo potrebbe danneggiarne le radici.

Il ciclamino è una delle piante d’appartamento tra le più diffuse, soprattutto grazie al fatto che dona i suoi splendidi fiori durante l’inverno, rallegrando così i periodi freddi. Appartenente alla famiglia delle Primulaceae, comprende diverse specie originarie dell’area orientale del Mediterraneo. Attenti al clima: durante tutto il periodo di coltivazione è importante mantenere un clima umido, con temperature non superiori a 15°.

Appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, originaria dell’Europa meridionale e dell’Asia occidentale, l’Iberis è una pianta erbacea perenne che presenta foglie ovali e cuoiose di colore verde scuro. Produce delicati fiori bianchi, gialli o rosa, raccolti in mazzetti che riempiono il cespuglio rendendo la pianta ideale per bordure e decorazioni di giardini rocciosi.

La Phylica Ericoides è una pianta arbustiva perenne appartenente alla famiglia delle Rhamnacee, molto diffusa nel bacino del Mediterraneo. Solitamente la Phylica Ericoides si coltiva in piena terra; è una pianta poco resistente alle temperature rigide dell’inverno. La sua coltivazione è abbastanza semplice e non richiede interventi particolari. In genere basta collocarla nella giusta posizione (meglio se in pieno) e ricordarsi di innaffiarla due o tre volte al mese. Fioritura invernale.

Bellissimo arbusto sempreverde, originario della Cina: si tratta di una pianta a crescita lenta, dal fogliame lucido e coriaceo da coltivare preferibilmente in piena terra; per tutta la primavera all’apice dei rami sbocciano numerosi piccoli fiori a stella rosa o bianco. Posizionare in luogo ben luminoso, al sole o a mezz’ombra; amano un terreno ricco e fertile. Soffre per eccessiva umidità. Sopporta abbastanza bene sia la siccità che il gelo, e può permanere in giardino anche se le temperature scendono al di sotto dei -10 -15°C.

Appartiene alla famiglia delle Saxifragaceae ed è originaria delle regioni artiche temperate. La Saxifraga Arendsii è una pianta erbacea tappezzante e perenne caratterizzata da piccole foglie allungate di colore verde intenso tra cui spuntano sottili steli che portano fiori molto resistenti a forma di stella appiattiti di colore rosso (esiste anche una varietà a fiore bianco e con foglioline più chiare, “Saxifraga Paniculata”). E’ una pianta ideale per essere coltivata nei giardini rocciosi, avendo radici in grado di attecchire anche tra le pietre.