+39 080 8769072   info@apuliaplants.it

PIANTE INTERNO

La dahlia è una pianta originaria del Messico, ma ha avuto una grande diffusione in tutta Europa, grazie alla straordinaria bellezza dei suoi coloratissimi fiori a capolino. È una pianta da bulbo e presenta larghe foglie di colore verde intenso. I fiori di dahlia, dalle molteplici tonalità dal bianco al giallo, rosa, fino al viola, rappresentano sin dalla cultura azteca la femminilità e la gentilezza delle donne e sono, quindi, indicati per farne loro dono.

La gerbera è una pianta erbacea perenne originaria di Africa meridionale, Asia e Sudamerica appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Presenta una fitta rosetta di foglie ampie e coriacee da cui si erge lo stelo robusto e ricoperto di peluria bianca che sorregge l’inflorescenza. I fiori di gerbera somigliano a enormi margherite con una corolla che può essere sia chiara che scura e lunghi petali che hanno una consistenza vellutata; sono fiori molto duraturi e hanno colori brillanti che vanno dal bianco al giallo, al rosa, al lilla, sino al rosso scuro.

La gloxinia è una pianta erbacea, perenne e tuberosa. Viene utilizzata come pianta d’appartamento per la bellezza dei suoi fiori vellutati a forma di campanula, la cui colorazione varia a seconda della specie e della varietà. La fioritura, che va da da maggio ad agosto, produce numerosi fiori lunghi circa 5-10 cm di colore violetto o porpora. Per la fioritura ha bisogno di almeno 12-14 ore di luce giornaliere in una posizione ben illuminata ma senza esporla direttamente ai raggi diretti del sole, mentre la temperatura ambientale non dovrebbe scendere sotto i 18° C. In autunno, dopo la fioritura, la parte aerea inizia a disseccarsi, e quando questa fase si è conclusa i tuberi vanno estratti dal terreno e posti al buio in un luogo fresco e asciutto dove rimarranno fino al marzo successivo, quando verranno rinvasati. La temperatura ideale di conservazione in questo periodo è di 10-12° C.

Arbusto perenne della famiglia delle Asteraceae, originario dell’Asia e dell’Africa , l’Helicrhysum ha foglie allungate verde chiaro da cui nascono i fusti eretti che portano i caratteristici grandi fiori a margherita giallo oro oppure viola lucido. Questi fiori dalla consistenza cartacea (da cui il nome comune “fiore di carta”) hanno la particolarità di essiccare mantenendo intatta la forma e l’aroma senza appassire e, per questo motivo, sono considerati molto decorativi.

Erbacea perenne di origine asiatica. Produce una rosetta basale, costituita da grandi foglie di colore verde, tondeggianti, con margine ondulato, generalmente abbastanza rigide e compatte. Queste primule sono molto diffuse come piante da appartamento, soprattutto durante l’inverno; vengono spesso utilizzate come annuali, talvolta anche nelle aiuole ombreggiate del giardino primaverile. La fioritura è molto prolungata, soprattutto se si ricorda di asportare i fiori appassiti.

I tagete (detti anche garofani d’India) sono fiori molto utilizzati nei giardini e nei vasi, grazie soprattutto allo loro grande facilità di coltivazione. Temono il ristagno idrico; l’esposizione migliore per loro è sempre il pieno sole. Temono il freddo. Innaffiature regolari ma moderate.

La Violacciocca è una pianta annuale appartenente alla famiglie delle Brassicaceae di origini Europee. Ha portamento eretto e folto fogliame di colore verde/grigiastro tra cui spuntano gli steli che reggono i bellissimi fiori dai petali arricciati, profumati e vivacemente colorati, raccolti in spighe. E’ una pianta molto diffusa nel Regno Unito dove viene tradizionalmente impiegata per decorare i muri esterni dei cottages.